Salve, inizio con il presentarmi ,mi chiamo Giuseppe Di Salvo ho 18 anni, vivo a Pace del Mela (Messina), frequento il primo anno di giurisprudenza, peso 65 kg e sono alto 173 cm.
Non sono, diciamoci la verità, un ragazzo di rara bellezza però compenso questa assenza con il carattere, sono una persona molto educata, gentile, calma e pacata.

Un pò di me

Sono molto simpatico, chiacchierone, sorrido sempre; attenzione non è che sono un santo, ho anche molti difetti, ma chi è che non ne ha. Non ho molti amici perché non sono troppo sicuro di me ed ho difficoltà a relazionarmi con i miei coetanei poiché non ho avuto un’infanzia rose e fiori, intanto sono sempre stato sovrappeso e per questo sono stato vittima di soprusi e insulti, ho dovuto anche affrontare problemi di salute gravi e crisi familiari, chi più ne ha più ne metta, ho fatto una vita fin qui condizionata da cause di forza maggiore. Non mi dilungo più di tanto su ciò poiché non voglio fare la vittima e non sono l’unico, tutti abbiamo problemi ed alcuni peggiori.

Io non ho mai avuto molte pretese dalla vita e non ho mai chiesto nulla, però come tutti ho un sogno nel cassetto e voglio almeno provare con tutti i mezzi a mia disposizione a realizzarlo, non sarà facile e potrebbe anche non avverarsi mai ma almeno non avrò rimpianti poiché ci ho provato.

Il Sogno nel Cassetto

Il mio sogno è quello di un giorno, non so quando, di diventare un conduttore televisivo.
Sarebbe una rivincita mia, non lo farei né per i soldi – perché se c’è una cosa che ho capito è che i soldi non fanno la felicità, a differenza delle piccole cose – ma lo farei perché io amo quella scatoletta e vorrei entrarci.
Io nel mio piccolo qualcosina ho già fatto, sono stato Direttore e Referente per un piccolo sito online di sport, ho interpretato due monologhi, sul bullismo e sulla violenza sulle donne per un concorso scolastico e giornalmente mi interessa controllare tutti i dati auditel dei vari canali e delle varie trasmissioni.

I Miei Modelli di Conduttore

Essendo io amante della tv posso dire che seguo come modelli e persone da cui “rubare” un qualcosa: Carlo Conti, Fabio Fazio, Fabrizio Frizzi anche se il panorama è abbastanza vasto. Ho scelto principalmente loro tre come punti di riferimento poiché rappresentano un mix di professionalità, esperienza, allegria e dedizione al lavoro ma soprattutto semplicità.
Io non posso dare la sicurezza di un ascolto sicuro e di bravura, però posso dare la mia parola che metterò tutto me stesso in qualsiasi cosa farò, essendo sempre me stesso senza maschere.
Se ho trovato la forza e il coraggio di scrivere tutto ciò, questo lo devo a Fabrizio Frizzi, persona semplice e buona, che purtroppo adesso non c’è più, e il cui affetto della gente mi ha fatto capire che in televisione ci può essere spazio anche per gente come me, semplice, educata e non per forza volgare.

Io sto diventando una specie di “stalker” in quanto sto scrivendo a chiunque ma non perché voglio una mano, ma semplicemente una possibilità.

Poi se non avrò le capacità e la bravura necessaria non fa niente, ma almeno vorrei provarci, non ho la presunzione di sostenere che sono chissà che ma tentare non nuoce. Io mi scuso per il tempo rubato e non so nemmeno se riuscirete a leggere tutto quello scritto, comunque ringrazio lo stesso. Buona fortuna!

Giuseppe Di Salvo – giuseppedisalvo2209@hotmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.