Matthew Paige Damon nasce a Cambridge (Massachusetts, USA) il giorno 8 ottobre 1970, da padre banchiere e madre professoressa di pedagogia.

Fin da giovanissimo è legato all’amico Ben Affleck, con cui frequenta le scuole; e con l’amico vincerà l’Oscar per la miglior sceneggiatura con il film “Will Hunting – Genio ribelle” (1997). Con questo film Matt Damon ottiene anche una nomination come miglior attore; assieme ai due ragazzi c’è anche Robin Williams, premiato come migliore attore non protagonista.

Il giovane Matt ottiene ottimi risultati negli studi che gli permettono di essere ammesso all’università di Harvard. E’ durante questo periodo che scrive la sceneggiatura di “Will Hunting”. Abbandonerà Harvard dopo tre anni per dedicarsi totalmente al cinema.

Sempre abituato a primeggiare, il periodo di sacrifici iniziale è duro e difficile.

Tra i primi film a cui partecipa c’è “Diritto d’amare” (The Good Mother, 1988, regia di Leonard Nimoy). Dopo le prime delusioni e frustrazioni, il primo ruolo importante arriva nel 1996 con “Il coraggio della verità” (di Edward Zwick, con Denzel Washington e Meg Ryan). La consacrazione giunge l’anno seguente con due film: “L’uomo della pioggia” (The Rainmaker) tratto dall’omonimo fortunato romanzo di John Grisham, e soprattutto con il già citato “Will Hunting – Genio ribelle“. E’ un periodo sfavillante suggellato anche dalla relazione amorosa con l’attrice Winona Ryder.

Nel 1998 partecipa al film di Steven Spielberg “Salvate il soldato Ryan” e al film “Rounders – Il giocatore” (con John TurturroJohn Malkovich e Edward Norton). Poi arrivano “Dogma” (1999, di nuovo con Ben Affleck), “Il talento di Mr. Ripley” (in cui recita anche l’italiano Fiorello), “La leggenda di Bagger Vance” (2000, diretto da Robert Redford, con Will Smith).

E’ tra le stelle della trilogia di di Steven Soderbergh “Ocean’s Eleven” (2001), “Ocean’s Twelve” (2004) e “Ocean’s Thirteen” (2007).

Tra il 2002 e il 2007 Matt Damon è per tre volte Jason Bourne, la spia-killer protagonista dei film tratti dai fortunati romanzi di Robert Ludlum.

Vita privata

Dopo alcune relazioni sentimentali che hanno visto legato Damon con le colleghe Claire Danes e Minnie Driver, alla fine del 2005 sposa l’argentina Luciana Barroso, di cui prende in dote la figlia Alexia, avuta in una precedente relazione, e da cui avrà ben tre figlie: Isabella Damon, nata l’11 giugno 2006, Gia Zavala Damon, nata il 20 agosto 2008, e Stella Zavala Damon, nata il 20 ottobre 2010.

Matt Damon con la moglie Luciana Barroso

Matt Damon con la moglie Luciana Barroso
biografieonline.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.