L’attrice Melanie Griffith festeggia il compleanno tondo. E una nuova fase: senza Antonio Banderas (né il suo tatuaggio), circondata dai figli e in cerca di normalità

Tre matrimoni, tre figli, un passato fatto di dipendenze, il rapporto con la chirurgia estetica. L’ex ragazza ribelle di Hollywood Melanie Griffith il 9 agosto festeggia un traguardo importante: 60 anni vissuti a doppia velocità.Più vite messe assieme. Figlia d’arte (la mamma è Tippi Hedren, icona hitchcockiana per eccellenza), inizia la prima quando giovanissima sul set di The Harrad Experiment incontra Don Johnson. Lei ha 15 anni, lui 22. Si sposeranno nel 1976.

Un matrimonio che, tra abbandoni e riconciliazioni, scandirà la sua vita per quasi 20 anni.

In mezzo, infatti, c’è l’unione con l’attore cubano Steven Bauer che durerà fino alle nuove nozze con Don Johnson del 1989. La loro relazione finirà (definitivamente) solo quando Melanie conoscerà Antonio Banderas. È il 1995, e qui parte la seconda vita della star: sul set della commedia romantica Two Much. È colpo di fulmine, ma va tenuto segreto almeno per un po’. Fino alla fine dei precedenti matrimoni.

Il loro amore è tanto passionale quanto impulsivo. Fatto di scenate di gelosie, riappacificazioni, minacce d’addio. E i non rari ricoveri di lei per disintossicarsi dalle dipendenze da alcol e droghe, che da anni la tormentano. Il punto più alto si ha nel 2000, quando l’attrice, candidata all’Oscar per Una donna in carrierasi fa incidere sul braccio un cuore che contiene il nome «Antonio».

«So bene che Angelina Jolie sta a letto con mio marito anche per otto orefilate su un set», ha detto una volta, «ma io ho il vantaggio di avere Antonio a letto con me tutti i giorni».

vanityfair.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.