Dopo i noti problemi finanziari, il casinò di Campione d’Italia non paga la vincita di un noto cliente.

L’ avvocato Raffaele Gerbi, cliente del casinò , dopo una vincita di circa 500.000 euro veniva liquidato con un acconto di 155.169,79

Non bastava il fallimento depositato al Tribunale Fallimentare di Como , la settima prossima si presenteranno agli sportelli del Casinò l’ufficiale giudiziario per riscuotere assegno emesso della vincita di un ottimo giocatore Avv. Gerbi Raffaele , assegno mandato insoluto con procedura di pagamento immediata di 155.169,79 euro a mezzo di un assegno bancario emesso dal Casinò di Campione che è stato respinto dalla banca dello stesso.

L avvocato Gerbi dopo numerosi solleciti è ricorso al Tribunale, che ha disposto a favore del cliente il sequestro della somma presso le casse del Casinò.

Un fatto assai curioso e inusuale . Certo è che il casinò , che per l’opinione pubblica è sempre stato unicona della solvibilità . Questo è il segno del cambio dei tempi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.